7 dicembre 2019
Aggiornato 17:30
Sfida a Tinder

Starly, la startup che calcola la compatibilità astrologica

Starly propone un servizio per scoprire le persone più compatibili tramite un sofisticato algoritmo astrologico. La mission è quella di semplificare la vita di chi cerca le persone sentimentalmente più adatte alla propria personalità.

MILANO - Siamo nell’era delle conoscenze digitali, dei rapporti virtuali di Tinder e dei social network, dove, per conoscersi, a volte basta l’algoritmo giusto. Etica a parte, nel mondo di oggi, internet è diventato fondamentale non solo per coltivare i rapporti, ma soprattuto per farli nascere. Anche partendo dall’astrologia. Su questi presupposti nasce Starly, startup digitale che propone un servizio per scoprire le persone più compatibili tramite un sofisticato algoritmo astrologico. Un progetto ambizioso che porta l’oroscopo nel mondo dei social network, la cui mission è quella di semplificare la vita di chi cerca le persone sentimentalmente più adatte alla propria personalità.

La startup che calcola la compatibilità astrologica
«Starly è una missione e un progetto ambizioso - afferma la founder Martina Mauro, 30 anni e appassionata di astrologia da tempo impegnata nel mondo delle startup e affiancando giganti del web nella comunicazione. - L’astrologia trova sempre più consensi, motivo in più per proporre un sistema per scoprire le persone più compatibili a noi da un punto di vista sentimentale, per fare le scelte avvicinandosi a un’autentica felicità. Single o in coppia, credendoci o per gioco, Starly offre un punto di vista diverso e innovativo che spolvera un tema spesso banalizzato e che da oggi gode di un nuovo approccio tutto digitale». L’app, di fatto, permette di effettuare una ricerca fra gli utenti indicando unicamente i parametri base età, genere e luogo, in seguito Starly fa il resto. L’algoritmo infatti associa il profilo astrologico dell’utente con quello degli altri al fine di mostrare le persone più compatibili da un punto di vista sentimentale, praticamente con un click.

Un mercato da 13 milioni di italiani
Del resto, chi non ha mai curiosato sui motori di ricerca il grado di compatibilità astrologica con la persona amata? Dati alla mano, secondo Doxa un italiano su tre crede nell’astrologia e il 60% ritiene che sia un approccio esatto alla vita. Secondo l’Associazione Europea dei Consumatori, 13 milioni di italiani pagano 6,5 miliardi all’anno per usufruire di servizi legati alla predizione del futuro, di cui 90 milioni in Lombardia. Ogni giorno 30.000 italiani pagano fra i 20 e i 600 euro per conoscere il loro futuro tramite l’astrologia.  

Tra le startup più interessanti d’Europa
Il progetto di Starly nasce nel 2013 dagli studi astrologici di Martina Mauro, che impiega le variabili e rapporti geometrici tipici di questa teoria per individuare le compatibilità. Un’idea vincente che approda al Web Summit di Dublino nel 2014 ricevendo il riconoscimento come una delle startup più interessanti d’Europa.