7 luglio 2020
Aggiornato 04:30
consigli di lavoro

Perché Google è la miglior azienda dove lavorare

Dallo stipendio alle lezioni di musica, dal congedo parentale ai trasporti, dalle vacanze all'accesso a palestre e campi da golf. Ecco perché Google è un'azienda che funziona e i datori di lavoro dovrebbero prendere esempio

Perché Google è la miglior azienda dove lavorare
Perché Google è la miglior azienda dove lavorare Shutterstock

NEW YORK - Non c’è solo lo stipendio da capogiro a posizionare Google, per il quarto anno consecutivo, come migliore azienda in cui lavorare. Certo è che un’occhiata al portafoglio bisogna sempre darla e sapere che un dipendente di Big G ha uno stipendio medio di 140mila dollari all’anno è di certo un plus. Ma ciò che differenzia Google da tutte le altre aziende, sta nel contorno.

Google è il miglior posto dove lavorare
La classifica mondiale delle multinazionali dove si lavora meglio è stata realizzata dal Great Place to Work e dopo Google vede sul podio la Sas Institute, specializzata in information technology e business intelligence, e la W. L. Gore & Associates, gli inventori del tessuto Gore-Tex. Una classifica stilata in base alle condizioni lavorative, rapporto tra dipendenti e capi, tranquillità sul luogo di lavoro, riconoscimenti per il merito e, non da ultimo, il compenso. Ma perché Google è meglio di qualsiasi altra società?

Qui la classifica completa »

Vacanze e benessere
Come lavorare bene se manca il riposo? Già. Forse è per questo che Google organizza gite e vacanze per i dipendenti e mette a disposizione diverse strutture per il fitness, garantendo ai dipendenti l’accesso a palestre, campi di pallavolo, una pista da bowling e un parco dove poter praticare sport all’aperto nella sede di Mountain View. E tutti i lavoratori sono sempre incoraggiati a fare sport e tenersi in forma. Possono portare il cane in ufficio e approfittare persino di lezioni di musica. Google offre ai lavoratori tre pasti al giorno, tutti gratuiti: ogni anno spende milioni di dollari in cibo per i lavoratori e nello stipendio di centinaia di dipendenti delle cucine.

(Great Place to Work)

Il rapporto con i dipendenti
I dipendenti hanno la possibilità di comunicare con il Ceo di Alphabet Larry Page e il presidente Sergey Brin attraverso degli incontri organizzati dove si interagisce e si pongono dei requisiti. Possono cambiare team, progetto e dipartimento con estrema facilità: inoltre, cosa molto importante, non vengono ostacolati quando trascorrono il tempo a lavorare su altri progetti di loro interesse, oltre a quelli quotidiani del team. Google si fa carico del trasporto dei dipendenti di Mountain View, offrendo un servizio di bus navetta gratuito tutti i giorni. I mezzi sono dotati di connessione Wi-fi, in modo che i dipendenti possano rilassarsi o lavorare durante gli spostamenti.

Lo stipendio
I dipendenti Google hanno uno stipendio medio di 140mila dollari e ricevono in più bonus e stock option. L’86% dei lavoratori si dichiara altamente soddisfatto. L’azienda ha assunto 9000 persone lo scorso anno. In più, Google aiuta le famiglie dei dipendenti deceduti. Offre allla moglie o al marito del defunto le sue azioni e la metà dello stipendio del dipendente per 10 anni, più 1000 dollari al mese per i bambini. La politica di congedo parentale è insolita, secondo i lavoratori. I neopapà possono richiedere fino a sei settimane di pausa e il congedo delle mamme può arrivare a 18 settimane.