27 luglio 2021
Aggiornato 08:30
a due neolaureati

Chi ha vinto il premio Innovation Design Contest

Alessandro Frigerio e Pietro Nannipieri, entrambi 25 anni e appena laureati alla magistrale di Ingegneria Elettronica, sono stati premiati per un progetto che ha per tema lo sviluppo di un'applicazione nel campo dell'Internet of Things

ROMA - Sono due neolaureati dell'Università di Pisa i vincitori del primo premio dell'Innovation Design Contest, il concorso nazionale di progettazione organizzato dalla rivista "Selezione di Elettronica", con la collaborazione di NXP Semiconductor, azienda leader nel campo delle soluzioni di connettività protetta per le applicazioni embedded.

Il 6 ottobre, nell'ambito dell'Innovation Day che si è svolto a Milano, - informa l'ateneo pisano - Alessandro Frigerio e Pietro Nannipieri, entrambi 25 anni e appena laureati alla magistrale di Ingegneria Elettronica, sono stati premiati per un progetto che ha per tema lo sviluppo di un'applicazione nel campo dell'Internet of Things, nello specifico per la gestione dei "parcheggi intelligenti». Il premio consiste in un viaggio comprensivo di volo e soggiorno, ad Austin in Texas, in occasione dell'NXP Technology Forum che si terrà nella primavera del 2017.

L'Innovation Design Contest ha l'obiettivo di stimolare i laureati e laureandi dei corsi di studio in Ingegneria Elettronica di tutti gli Atenei italiani a coltivare i propri talenti e a sviluppare la propria creatività progettuale, individuando e premiando le eccellenze progettuali on-chip, off-chip e l'uso creativo di piattaforme e strumenti di progettazione, validazione e sviluppo. Sono stati circa 20 i progetti pervenuti alla redazione della rivista, che ha selezionato i dieci più interessanti e li ha poi sottoposti alla valutazione della giuria. Giuria che, dopo attenta valutazione, ha selezionato i tre progetti più innovativi, aggiudicando il primo premio ai due ragazzi dell'Università di Pisa. Secondi classificati due studenti dell'Università degli Studi di Firenze, terzo un ragazzo dell'Università degli Studi di Brescia.

Il progetto di Frigerio e Nannipieri ("Implementazione su FPGA di una Smart Sensor Network per la gestione dei parcheggi per automobili), è stato realizzato utilizzando una scheda di sviluppo Altera DE2 che monta al suo interno una FPGA Cyclone II. Il lavoro è stato svolto durante il loro secondo anno di laurea magistrale nell'ambito del corso di "Sistemi Embedded" del professor Federico Baronti. L'obiettivo del sistema -prosegue Unipi - è di andare a comunicare a un utente remoto, connesso alla scheda DE2 via Ethernet, lo stato di occupazione di alcuni parcheggi per automobili ed eventualmente andare a segnalare il parcheggio disponibile più vicino all'utente stesso. Lo stato di occupazione di un parcheggio viene acquisito mediante dei sensori di prossimità ad ultrasuoni, in grado di valutare con buona accuratezza la distanza di un oggetto posto davanti a loro.

Freschi di laurea, i due vincitori stanno continuando il loro percorso di formazione in ambito accademico: Alessandro Frigerio, originario di Livorno, si è laureato a luglio e adesso si è iscritto a un dottorato alla Technische Universiteit Eindhoven (TU/e) in Olanda. Pietro Nannipieri, di Pisa, si è appena laureato e ha fatto il concorso per il dottorato in Ingegneria dell'Informazione.