4 giugno 2020
Aggiornato 17:30
premio kasperky lab

Come diventare un esperto di cyber security

Kaspersky Lab lancia Talent Lab, una competizione a livello internazionale per studenti universitari e giovani professionisti tra i 18 e i 30 anni. Il programma mira a risolvere le attuali sfide della cyber-sicurezza

ROMA - La carriera nell’ambito della cyber-sicurezza può essere altamente redditizia, tuttavia è molto difficile, per chi inizia, farsi strada in questo business complesso. Queste difficoltà determinano una certa carenza di esperti di sicurezza in tutto il mondo, col rischio che le imprese diventino vittime di cyber-criminali o cyber-spionaggio. Per questo motivo, Kaspersky Lab ha lanciato Talent Lab, una competizione a livello internazionale per studenti universitari e giovani professionisti tra i 18 e i 30 anni. Il programma mira a risolvere le attuali sfide della cyber-sicurezza grazie al talento tecnico e creativo dei partecipanti. In definitiva, il programma si propone di contribuire alla formazione del vincitore, o di farlo partecipare ai più famosi eventi del settore a livello globale – quali i Cannes Lions e il Security Analist Summit (SAS).

I premi
I vincitori della competizione saranno tre: il vincitore del premio «top talent» riceverà un contributo di 10.000 dollari per perfezionare la propria istruzione; il vincitore del «security talent» verrà invitato al SAS 2017 con tutte le spese a carico di Kaspersky Lab; infine, il vincitore del premio «creativity talent» avrà la possibilità di partecipare ai Cannes Lions 2017 con pass academy e spese di viaggio a carico di Kaspersky Lab. Tutti i 50 finalisti riceveranno premi e gadget aggiuntivi dai partner di Kaspersky Lab e Talent Lab, professional coaching da parte degli esperti e opportunità di carriera a lungo termine. «Per quanto mi riguarda, la sicurezza è sempre stata l’aspetto più interessante dell’informatica. A prescindere da ciò che facevo, la sicurezza risultava essere sempre uno dei principali problemi da tenere in considerazione - ha affermato Ryan Naraine, Head of Kaspersky Lab’s Global Research and Analysis Team in Nord America -. I percorsi all’interno di questa professione sono spesso molto difficili e molti dei nostri migliori ricercatori non hanno un’istruzione specifica sulla sicurezza, ma sono arrivati a questo livello principalmente guidati dalla curiosità. Attraverso questa gara, vogliamo accendere la curiosità del maggior numero di persone possibile e mostrare quante modalità diverse esistono per entrare nel mercato della cyber-sicurezza. Vogliamo dimostrare che la sicurezza è affascinante – perché il mondo ha bisogno di persone più qualificate nella sicurezza IT».

Come partecipare
Le iscrizioni online sono aperte su http://www.academy.kaspersky.com/talentlab per i candidati di tutti i Paesi e rimarranno aperte fino al 15 novembre 2016. Il programma prevede un periodo di valutazione online, tra il 15 e il 30 novembre, e i finalisti verranno annunciati il 1 dicembre. I 50 migliori partecipanti arriveranno alla finale, che si terrà a Praga (Repubblica Ceca) a febbraio 2017, ed avranno l’opportunità di presentare i loro progetti e competere per i numerosi premi. I criteri di valutazione tecnica di Talent Lab includono esercizi pratici in aree quali la ricerca anti-malware, lo sviluppo di soluzioni di cyber-sicurezza, la mobile security, i sistemi fisici di cyber-sicurezza, l’Internet of Things, la sicurezza online per i bambini e la security awareness. Le valutazioni non tecniche richiedono ai partecipanti di lavorare a sfide che riguardano il consumer marketing, l’analisi dei contenuti web, il design concettuale e l’edutainment. Tutte le aree saranno monitorate dagli esperti di Kaspersky Lab. Possono partecipare a Talent Lab sia partecipanti singoli, sia squadre.

«Con questa iniziativa, Kaspersky Lab continua l’impegno nell’istruzione: l’azienda ha un dipartimento Kaspersky Academy,che gestisce una serie di progetti a supporto di giovani talenti della sicurezza IT. L’azienda ricerca, e incoraggia, giovani talentuosi, dando loro un’opportunità per essere notati e sviluppare le loro conoscenze e capacità nel settore della cyber-sicurezza. L’azienda è convinta che una nuova generazione di specialisti altamente qualificati sia la base di un futuro sicuro per tutti», commenta Morten Lehn, General Manager Italy di Kaspersky Lab.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal