19 marzo 2019
Aggiornato 22:00
equity crowdfunding

GlassUp, le lenti che interagiscono con il tuo smartphone

Occhiali capaci di interagire con i device mobili così che notifiche e mail si potranno controllare direttamente dalle lenti. Parte la campagna di equity crowdfunding su Tip Ventures

Team GlassUp
Team GlassUp

MODENA - Uno smartglass che riprodurrà i contenuti provenienti dai device mobili come smartphone, tablet iOS e Android, sulle cui lenti potrete vedere le notifiche social, i messaggi arrivati, le chiamate e molto altro ancora. Come funzionano? Interagendo via bluetooth con i dispositivi ad essi collegati.

Guarda il tuo smartphone dalle lenti degli occhiali
Si chiama GlassUp e arriva dritto dritta da una startup tutta italiana con sede a Modena. Grazie a soluzioni tecniche ispirate all’olografia, è possibile far apparire tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno sulla lente destra dello smartglass. Le aste diventano quindi una superficie touch per interagire con i dispositivi senza estrarli dalle tasche. Dopo l’enorme successo ottenuto sulla piattaforma di crowdfunding IndieGoGo - con 128mila dollari raccolti - GlassUp lancia la campagna di equity su Tip Ventures, la prima piattaforma in Europa a raccogliere capitali di rischio seguendo le nuove procedure di MiFID Online adottate dal portale. Ora, la startup modenese, con il supporto di Tip Ventures, punta non solo ad ottenere 250mila euro in una campagna di equity crowdfunding, ma ad aumentare i propri soci. Gli investitori infatti diventeranno titolari di una quota della società, fino ad un massimo del 9% del capitale sociale.

La campagna di crowdfunding su Tip Ventures
Prendendo parte alla campagna, si avrà la possibilità di contribuire, così, al completamento del prototipo GlassUp, il cui lancio è già fissato per ottobre 2016 presso la fiera di settore Wearable Tech Show di Santa Clara. I nuovi soci vedranno da vicino il potenziamento di tecnologie innovative e l’ampliamento delle certificazioni per le applicazioni derivanti dalla prima versione dedicata agli utilizzatori finali. Tra le implementazioni più significative già attivate, l’utilizzo in medicina come smartglass per chirurghi o come strumento ottimizzato per ipovedenti. «Grazie alle opportunità aperte dall’equity crowdfunding, oltre a sostenere i costi per la produzione degli smartglass - dichiara Francesco Giartosio, CEO di GlassUp - Ci siamo resi conto di poter sviluppare e brevettare moltissime soluzioni e idee, legate sia alla tecnologia che all’utilizzo del device».

Gli occhiali GlassUp
Gli occhiali GlassUp (Credits photo courtesy of GlassUp)