27 giugno 2017
Aggiornato 02:00
nippo e america

Sushi-burger, la nuova frontiera del fast food giapponese

Le due morbide fette di pane del fast food sostituite da due polpette di riso: in mezzo tutto ciò che desideriamo. Il nuovo trend è il sushi-burger, molto più di un semplice all you can eat

La nuova tendenza del sushi
La nuova tendenza del sushi (Instagram #sushiburger)

ROMA - Devo dire che amo il sushi da diversi anni e che per certi aspetti posso considerare questo cibo quasi come una droga. Ma che la nuova frontiera fosse il sushi-burger proprio non l’avrei immaginato, anche se devo ammettere che di fanatici di «pesce crudo e riso» ne conoscono tanti.

Il sushi-burger
E’ il nuovo trend, molto più di un semplice «all you can eat» che ingloba nello stesso alimento il sapore «casto» del sushi con quello «commerciale» di un panino delle più famose catene di fast food, un cocktail di culture, diciamo, quella americana e quella giapponese. Il pane dolciastro è sostituito da un duo di polpette di riso (sicuramente più digeribili), mentre l’interno è dei più svariati: si può spaziare tra la combinazione classica salmone e avocado, gambero fritto e insalata, alghe e wasabi, con l’aggiunta delle salse che di solito accompagnano l’hamburger. Dimenticavo che tra le polpette di riso si può inserire anche la carne di manzo e a dirla tutta mi sembra un po’ azzardata come combinazione, quasi un affronto al sushi classico. Però, evidentemente, c'è a chi piace.

(Instagram #sushiburger)

Da dove viene il sushi-burger
Sulle origini del sushi-burger c’è da dibattersi: è più sicuro dire che ha già riscosso e riscuoterà un’enorme successo, se non altro perché si può evitare di usare le bacchette per mangiarlo, strumento che per molti rappresenta ancora un grande ostacolo quando si apprestano alle tentazioni del pesce crudo. E’ probabile, tuttavia, che il sushi-burger altro non sia che l’evoluzione del sushi cake, una torta di sushi originaria di Osaka e diffusasi nella forma classica rotonda delle torte fruibili in Occidente. Qualcuno deve aver pensato che un panino di sushi fosse l'ideale per affrontare un pomeriggio di lavoro.

Già un trend sui social
Come ogni trend che si rispetti il successo di un prodotto arriva prima di tutto dai social. E’ Instagram, infatti, a decretarne il successo più smodato con l’hashtag #sushiburger. Non da meno il caso dell’istagrammer rudista So Beautifully Raw che, con la sua versione di un sushi burger interamente vegani, a base di avocado, zenzero, maionese vegetale e cavolo rosso, ha raccolto nel giro di poche ore ben oltre 19mila like, portando così il sushi burger ai vertici della popolarità. Io attendo fremente che giunga in Italia e sarò in prima fila. Voi?