21 settembre 2020
Aggiornato 18:30
è la prima volta

L'intelligenza artificiale batte l'uomo, computer Google vince al gioco Go

L'intelligenza artificiale batte l'uomo. Dopo tre ore e mezza di partita Lee Se-dol si è ritirato

NEW YORK - Una nuova conferma per l'intelligenza artificiale è arrivata da Seoul in Corea del Sud: AlphaGo, un programma sviluppato dalla Google DeepMind unit, ha battuto il leggendario giocatore di Go Lee Se-dol. Lee si è ritirato dopo tre ore e mezzo dall'inizio della partita: si tratta della prima volta che un giocatore professionista 9-dan di Go è stato battuto da una macchina. Il premio in palio nella sfida di ieri sera era da 1 milione di dollari.

Computer batte campione di Go
Il fondatore della divisione DeepMind di Google ha detto di avere molto rispetto per Se-dol e per le sue incredibili capacità. "Ha portato AlphaGo all'estremo delle sue capacità", ha detto il capo del team di sviluppo, David Silver. Go è un gioco da tavolo nato in Cina oltre 2500 anni fa e molto diffuso in Asia orientale: da molti è ritenuto una delle più grandi sfide per l'intelligenza artificiale.

L’intelligenza artificiale
Mentre i computer ora riescono a battere i campioni di scacchi, il grande livello di intuizione e di valutazione presentato da Go hanno da sempre reso difficilissimo questo gioco per le macchine e per i loro programmatori. Nei prossimi giorni AlphaGo e Se-dol si incontreranno ancora quattro volte. E comunque vada la vittoria di ieri sera è ritenuta un importante passo in avanti per l'intelligenza artificiale.