30 settembre 2020
Aggiornato 20:00
cerco e vendo casa

Homepal, il sito «social» per comprare e vendere casa

Non una semplice bacheca di annunci, ma una piattaforma per l'acquisto e la vendita degli immobili. Un assistente virtuale e condiviso che segue l'utente attraverso tutte le fasi di compravendita

ROMA - Un social network che ti permette di sapere le condizioni di una casa prima di andarci ad abitare. Oppure, se vuoi vendere un immobile, di parlare con altri possibili acquirenti, proprio come se fossi su Facebook. E’ questo quello che permette di fare Homepal (da home casa e pal, compagno) ed è il primo sito dove è possibile confrontarsi prima dell’acquisto/vendita di una casa. Non solo una piattaforma, ma anche un progetto sociale poiché il team , per farsi conoscere, ha pensato bene di lanciare un hashtag #lacasaèsocial: un reality di 10 giorni ambientato in due case trasparenti collocate nel centro di Milano e di Roma. Al loro interno due coppie di giovani vivranno sotto gli occhi dei passanti fra ospiti, cooking show, silent disco e molte sorprese.

Come funziona Homepal
Attraverso lo smartphone l’utente carica sulla piattaforma le foto e l’annuncio dell’immobile oggetto di analisi. Questo è ciò che avviene sulla piattaforma, poiché - nella realtà - l’utente dovrà appendere fuori dalla porta della casa una speciale paletta dotata di QR code che permetterà a tutti i passanti interessati di fotografarla e visitare così virtualmente la casa. In linea di massima i parametri che sono valutati sono 4: sielnziosità, contesto, prezzo, livello di ristrutturazione. La novità sta nella pubblicazione dei commenti, proprio come spiega Monica Regazzi, CEO di Homepal. Questa possibilità permette, infatti, sia ad acquirenti che venditori di confrontarsi in modo trasparente proprio come avviene sui principali social network e quindi di valutare il prezzo dell’immobile o la sua effettiva manutenzione.

Homepal non è una bacheca di annunci
Attenzione, però, perché Homepal non è una bacheca di annunci di vendita case. E’ un assistente che segue l’utente in tutta la fase della transazione, dalla valutazione delle sue condizioni, fino all’accordo sul prezzo, fino alla vendita. E tutto questo confrontandosi con altri utenti. Nella fattispecie la trattativa può essere fatta direttamente online e una volta raggiunto un accordo Homepal invia agli utenti la documentazione personalizzata necessaria a chiudere la compravendita. L’unica parte del processo non seguita è la visura, che deve essere fatta autonomamente dall’interessato. La piattaforma, però, ha un costo, anche se decisamente irrisorio: per pubblicare un annuncio al venditore bastano 30 euro l’anno, mentre chi cerca casa pagherà 290 euro in caso di acquisto e 90 euro per l’affitto, contro una percentuale del 2.5% sul valore totale, pagata sia dal venditore che dal compratore a un agente immobiliare incaricato di seguire una trattativa. Insomma, in un momento dove trovare casa sembra essere un’impresa sempre più ardua (le fregature sono sempre tante) questa piattaforma potrebbe diventare la soluzione più accreditata: sul sito sono già stati pubblicati più di 7mila annunci.

L’esperimento #lacasaèsocial
La casa si trova proprio davanti alla fermata della metro Moscova di Milano: un monolocale di 24 metri quadrati con pareti di vetro, abitato dai due giovani artisti emergenti Fiorella Di Chio (show girl) e Deliel Moiana (ballerino). E’ la prima edizione in Italia e in un Europa de #lacasaèsocial un esperimento dove i due partecipanti vivono per due settimane sotto gli occhi indiscreti dei passanti, una sorta di Grande Fratello, sono che gli obiettivi delle telecamere sono - nella realtà - gli occhi delle persone che passano davanti alla struttura. Un esperimento che parte dal comune denominatore su cui si fonda Homepal, ovvero la vita condivisa come elemento portante di ogni casa.