28 maggio 2020
Aggiornato 20:30
innovazione sociale

«C to Work», per donne innovative che vogliono fare impresa

Innovare e reinventarsi nel mondo del lavoro. E' ciò che promuove da tempo l'Associazione Piano C che, insieme a QVC, si unisce nella terza edizione del programma «C to Work» per rafforzare la posizione delle donne nel mondo del lavoro

MILANO - Per entrare, rientrare o reinventarsi nel mondo del lavoro, la volontà è importante, ma purtroppo raramente basta. Piano C, l’Associazione che fa incontrare donne e lavoro attraverso soluzioni innovative, e QVC, il retailer multicanale di shopping, si uniscono nella terza edizione del programma «C to Work». Nato dal laboratorio di innovazione sociale di Piano C, «C to Work» è un percorso gratuito che unisce coworking, formazione e orientamento, dedicato alle donne che vogliono rafforzare, ritrovare o riposizionare la propria identità lavorativa. Durante i tre mesi di esperienza a Piano C, le cinque partecipanti risponderanno a una sfida che sarà per loro un vero e proprio lavoro: portare a termine un progetto operativo da realizzare in squadra con il supporto di una personal coach che le aiuterà a focalizzare i loro obiettivi.

L’acquisizione dei talenti
QVC ricerca l’eccellenza in ogni area in cui opera: dalla selezione dei prodotti, fino all’assistenza post acquisto. La stessa eccellenza vuole essere valorizzata anche nell’area di sviluppo delle persone che lavorano in azienda tramite la comprensione e l’ingaggio sia degli attori interni (dipendenti – lavoro che già fa QVC) che di quelli esterni (potenziali candidati – area di interesse del progetto). Per questo ha affidato alle partecipanti i seguenti compiti raccolti nel nome «Nurturing Talent: una passione per l’eccellenza» con specifico riferimento all’acquisizione, coinvolgimento e contaminazione tra talenti. «QVC ha da sempre una particolare attenzione per il mondo femminile ed è alla continua ricerca di progetti concreti a sostegno dei talenti - dichiara Sandra De Santis, Direttore HR Italia e Francia di QVC Italia -. Per questo motivo abbiamo da subito sentito il progetto «C to Work» molto vicino alla nostra natura e a quelli che sono i nostri obiettivi: valorizzazione, attenzione, cura e crescita dei talenti. Pensiamo che il sostegno alle donne debba concretizzarsi anche in attività che le aiutino a ricollocarsi nel mondo del lavoro».

Donne e lavoro
Le partecipanti avranno, inoltre, la possibilità di frequentare alcuni corsi di formazione messi a disposizione da Piano C School. Impareranno a gestire i social media e preparare un business plan, a parlare in pubblico e usare le migliori tecniche SEO per i motori di ricerca come Google, tanto quanto a scoprire la leader che c’è in ognuna di loro. «E’ importante che l'azienda partner individui un progetto concreto su cui far lavorare le  donne - afferma Riccarda Zezza, Presidente dell’Associazione Piano C -. Il vantaggio è duplice: l'azienda ottiene un prodotto/risultato frutto dell'impegno delle partecipanti. Parallelamente ha una funzione sociale e formativa, perché offre alle donne una palestra di lavoro concreta sulla quale misurarsi, imparare e crescere».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal