2 giugno 2020
Aggiornato 14:00
Internet & Musica

YouTube Music Pass, è scontro sui diritti

Il popolarissimo sito Web è infatti in procinto di rimuovere un gran numero di video musicali, dopo che diverse etichette indipendenti hanno rifiutato di sottoscrivere un accordo per la concessione di diritti tramite l'imminente servizio musicale a pagamento di YouTube.

NEW YORK - Adele e gli Arctic Monkeys sono alcuni degli artisti che potrebbero presto sparire da YouTube. Il popolarissimo sito Web è infatti in procinto di rimuovere un gran numero di video musicali, dopo che diverse etichette indipendenti hanno rifiutato di sottoscrivere un accordo per la concessione di diritti tramite l'imminente servizio musicale a pagamento di YouTube. Lo riporta il Financial Times, che cita le parole di Robert Kyncl, responsabile dei contenuti di YouTube, secondo cui «è una questione di giorni» il blocco dei video incriminati.

YouTube si prepara a testare entro pochi giorni il nuovo servizio, che consentirà ai suoi utenti di 'vedere' e ascoltare musica senza pubblicità e di scaricare canzoni su dispositivi mobili. Il lancio di quello che potrebbe chiamarsi «YouTube Music Pass» potrebbe verificarsi entro fine anno. Competerà con servizi come Spotify.

ACCORDI SFAVOREVOLI - Le case di produzione che hanno sottoscritto il nuovo accordo rappresentano circa il 90% dell'industria musicale. Ma diverse etichette indipendenti sostengono invece che YouTube stia abusando della propria posizione dominante per costringerle ad accordi sfavorevoli, e chiedono all'Ue di intervenire.

L'iniziativa di YouTube si aggiunge a quelle di altri colossi hi-tech che si sono espansi nel settore musicale: Amazon ha lanciato la settimana scorsa un servizio di musica in streaming integrato con l'offerta Prime, mentre il mese scorso Apple ha acquistato Beats Music per 3 miliardi di dollari.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal