6 dicembre 2019
Aggiornato 05:30
Musica online

Amazon entra nella musica in streaming

Lanciato il servizio Prime Music negli Stati Uniti per i membri di Amazon Prime offrendo agli abbonati (il costo è di 99 dollari all'anno e fornisce migliaia di video, film e spedizioni di prodotti in due giorni) circa un milione di canzoni. Non avrà alcuni artisti di Universal.

NEW YORK - Amazon entra nella musica in streaming. Lanciato il servizio Prime Music negli Stati Uniti per i membri di Amazon Prime offrendo agli abbonati (il costo è di 99 dollari all'anno e fornisce migliaia di video, film e spedizioni di prodotti in due giorni) circa un milione di canzoni. Tuttavia non sono state inseriti i pezzi di alcuni artisti di Universal, come i Maroon 5 e Eminem, e tutte le pubblicazioni di Warner e Sony che sono uscite da meno di sei mesi. «State per avere molte canzoni da Billboard 100, ma non molti pezzi appena usciti», ha detto il vicepresidente della divisione musicale del colosso di Seattle, Steve Boom, annunciando il nuovo prodotto.

NIENTE PUBBLICITÀ - Il servizio non avrà pubblicità come invece accade per le versioni gratuite di Spotify e di Pandora. Sarà disponibile per Kindle Fire e per le applicazioni di Amazon su Google Play e su AppStore. La novità arriva dopo che Amazon all'inizio dell'anno aveva aumentato l'abbonamento annuale a Prime del 25%, facendolo passare da 79 a 99 dollari all'anno.
Ma Amazon dovrà affrontare la competizione di Spotify che offre ai suoi utenti 20 milioni di canzoni e pandora con 1,5 milioni di pezzi. E ancora Apple che con l'accordo da 3 miliardi di dollari con Beats aumenta la sua forza all'interno del mercato della musica in streaming.