13 novembre 2019
Aggiornato 18:30
Sicurezza informatica

Trend Micro aderisce al programma HP AllianceOne

Trend Micro propone il software Deep Security Cloud Map ottimizzato per il cloud e gli ambienti virtualizzati

MILANO - Trend Micro Incorporated (TSE:4704), leader globale nella sicurezza per il cloud, ha annunciato che il software Trend Micro Deep Security è ora certificato HP Cloud Operating Environment (CLOE), iniziativa che fa parte del programma AllianceONE dedicato ai partner.

Il CLOE fornisce ai partner un accesso sicuro e altamente automatizzato alle macchine virtuali, offrendo la possibilità di effettuare test, trasferimenti, debug, verifiche e regolazioni di applicazioni su più piattaforme e configurazioni. Questo contribuisce a ridurre in maniera significativa il rischio legato al deployment di soluzioni congiunte all'interno di ambienti virtualizzati.

«Le imprese stanno approcciando sempre più seriamente il cloud computing e la sicurezza diventa pertanto una priorità. Per Trend Micro aderire al programma HP AllianceOne è un ulteriore modo per ampliare la portata dei vantaggi legati alla sicurezza basata su cloud», ha osservato Wael Mohamed, Executive Vice President of Corporate Strategy di Trend Micro. «Collaboriamo con HP da ormai dieci anni e continueremo a farlo al fine di proporre offerte pensate per ottimizzare gli investimenti dei nostri clienti e garantire la massima sicurezza nel loro passaggio verso il cloud».

Il software Trend Micro Deep Security mette a disposizione la prima soluzione anti-malware appositamente progettata per ambienti virtuali, implementabile a footprint zero sulle macchine virtuali. Grazie a Trend Micro Deep Security Cloud Map ora i clienti possono fruire appieno dei benefici di una soluzione di sicurezza ottimizzata per il cloud e gli ambienti virtualizzati, a vantaggio di una riduzione dei costi, di un aumento della agilità di business e del pieno rispetto dei requisiti di conformità.