22 febbraio 2020
Aggiornato 17:00
Esternalizza 3.000 a Accenture

Nokia taglia 4.000 posti lavoro

L'azienda finlandese cede le attività del software Symbian mentre punta verso Windows Phone

HELSINKI - Nokia ha annunciato il taglio di 4.000 posti di lavoro a livello globale, che prevalentemente riguarderanno le attività nella madre patria Finlandia, in Danimarca e in Gran Bretagna, secondo quanto riporta un comunicato del gigante dei cellulari. A questo si aggiungono esternalizzazioni su 3.000 ulteriori posti di lavoro verso il gruppo Accenture, con il quale il produttore scandinavo ha stretto una intesa per il trasferimento del suo software Symbian, il sistema operativo attualmente usato sui cellulari Nokia ma da cui punta a defilarsi.

SI PUNTA SU WINDOWS PHONE - Da alcuni mesi infatti il gigante globale dei cellulari ha avviato una nuova strategia che si basa su una stretta alleanza con Microsoft, e che prevede il passaggio al sistema operativo Windows Phone nell'ambito di una strategia di rilancio di Nokia nel cruciale segmento degli smartphone. I tagli occupazionali annunciati vanno inquadrati nell'allineamento dell'organico a queste manovre. «In ottemperanza Alle varie normative nazionali, le consultazioni con le parti sociali sono state avviate oggi», si legge.