1 giugno 2020
Aggiornato 11:00
Editoria

«The Economist» sbarca su iPad e iPhone

Accesso illimitato per gli abbonati. Le app gratuite nell'Apple store. La diffusione della rivista cartacea continua a crescere ed è oggi pari a 1,5 milioni di lettori

LONDRA - The Economist Group annuncia oggi il lancio globale della propria rivista di punta, The Economist, su due nuove apps: The Economist per iPhone e The Economist per iPad, disponibili ora nell'Apple Store. Le applicazioni possono essere scaricate gratuitamente e prevedono la ricezione settimanale di alcuni articoli, selezionati dal direttore. L'edizione completa è disponibile in App Purchase ogni settimana a partire dalle ore 22 del giovedì. Gli abbonati alle versioni digitale e cartacea - spiega un comunica avranno accesso illimitato a The Economist su iPad, iPhone e iPod touch oltre che al sito della testata, utilizzando i dati di riconoscimento del proprio abbonamento cartaceo o online.

Una volta scaricata, ogni edizione di The Economist viene archiviata sul dispositivo dell'utente e può essere letta integralmente anche in assenza di collegamento internet. Ogni numero comprende anche l'edizione audio completa, con tutti gli articoli letti da cronisti professionisti.

John Micklethwait, direttore di The Economist, ha commentato: «Abbiamo riformattato la rivista per sfruttare al massimo iPad, iPhone e iPod touch pur conservando l'aspetto familiare di The Economist, con tutti gli articoli, i grafici, le cartine e le immagini presenti in ogni edizione cartacea settimanale. In aggiunta abbiamo integrato la nostra edizione audio, letta da cronisti professionisti, per passare facilmente dalla lettura all'ascolto. Abbiamo lavorato molto per fare in modo che queste nuove versioni di The Economist non siano solo facili da utilizzare, ma facciano anche sentire i nostri lettori a casa.«

Oscar Grut, managing director delle edizioni digitali, ha aggiunto: «La diffusione della rivista cartacea continua a crescere ed è oggi pari a 1,5 milioni di lettori. Prevediamo di raggiungere cifre simili con la nostra offerta digitale in tempi relativamente brevi. Gli iPad e gli iPhone sono perfetti per leggere e ascoltare The Economist, e vediamo un grande futuro per la nostra crescente diffusione su tutti i media. Abbiamo creato applicazioni eleganti, che offrono l'esperienza di lettura che tanto piace ai nostri lettori nella versione cartacea, senza distrazioni. Le nostre apps sono anche un modo per provare The Economist, offrendo settimanalmente un numero di articoli gratuiti selezionati dal direttore. Speriamo che molti di questi nuovi lettori decidano di abbonarsi all'edizione integrale del settimanale.«

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal