16 settembre 2019
Aggiornato 18:00
Sondaggio del El Pais

6 messicani su 10 credono che l'astrologia sia una scienza

L'80% degli adulti crede che la fede renda tutto possibile e che i miracoli esistano

CITTÀ DEL MESSICO - L'80% dei messicani ritiene che il lavoro degli scienziati sia il più importante nella società moderna: secondo un sondaggio pubblicato dal quotidiano spagnolo El Pais va però sottolineato come sei messicani su dieci considerino alla stregua di una scienza l'astrologia e la conoscenza dei segni zodiacali, per non parlare della parapsicologia.

Di fatto, solo l'8,5% dei messicani si considera debitamente informato sui progressi scientifici, e la metà ritiene che proprio le loro conoscenze rendano pericoloso il potere degli scienziati. La maggior parte degli intervistati ritiene poi che al scienza possa avere effetti positivi a medio termine nella medicina, ma un terzo crede anche che pietre come il quarzo o lo zaffiro abbiano proprietà curative.

Di fatto, l'80% degli adulti messicani crede che la fede renda tutto possibile e che i miracoli esistano: e sebbene solo il 19% si farebbe ipnotizzare per conoscere i dettagli delle proprie incarnazioni precedenti e il 14% seguirebbe i consigli di una chiromante, il 44% crede che esistano persone dotate di poteri di stregoneria e il 41% ritiene la croce una protezione infallibile contro gli spiriti maligni.