31 maggio 2020
Aggiornato 20:00
Internet

Morto Rajeev Motwani, padre dell'algoritmo di Google

Sergey Brin: «Raro trovare persone come lui, intelligenti e buone»

Rajeev Motwani, il mentore dei fondatori di Google Larry Page e Sergey Brin, è morto nella piscina della sua casa di Atherton, in California. Motwani, professore di computer science alla Stanford University, indiano-americano cresciuto a New Delhi, aveva 47 anni ed era noto per i suoi studi nel campo degli algoritmi: sua era stata l'intuizione di formule in grado di cercare volumi virtualmente infiniti di dati.

Proprio a lui i fondatori di Google, suoi ex studenti, devono buona parte del loro successo: «Voglio che sia davvero ricordato bene - ha affermato Sergey Brin nel ricordarlo, «è così raro trovare qualcuno che sia così intelligente e anche così buono».

Le cause della morte di Motwani sembrano da ricercare in un incidente: l'uomo infatti non sapeva nuotare e aveva in progetto di prendere lezioni. Secondo una prima ricostruzione della stampa californiana, il matematico sarebbe scivolato nella piscina per sbaglio.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal