28 febbraio 2020
Aggiornato 07:30
Terrorismo

Francia, auto contro militari: guidatore arrestato

Ha tentato di travolgere un gruppo di soldati ed è fuggito, e ora è stato arrestato

Polizia francese
Polizia francese ANSA

PARIGI - L'uomo che stamani ha lanciato la sua auto contro un gruppo di soldati in Val d'Isère, in Francia, era accompagnato da una passeggera, secondo l'ufficio comunicazioni del governatore militare di Lione. L'uomo era al volante di una Peugeot 208 «accompagnato da una passeggera», recita un comunicato. L'uomo «ha minacciato verbalmente un primo gruppo di militari in uscita per una corsa dalla caserma militare di Reyniès a Varces» e «in seguito ha insultato e minacciato un secondo gruppo, poi è tornato sui suoi passi e ha tentato di travolgere il gruppo che stava tornando dalla corsa».

Guidatore arrestato dopo la fuga
L'auto, che secondo la procura di Grenoble, avrebbe una targa falsa, si è data alla fuga, senza colpire o ferire nessuno. «Pare che abbia manifestato un forte rancore verso i militari" ha commentato al procura. Un'inchiesta per tentato omicidio è stata aperta dalla procura di Grenoble, mentre la procura antiterrorismo non è stata coinvolta. Le forze dell'ordine francesi hanno arrestato un uomo sospettato di aver lanciato l'auto su un gruppo di soldati nella Val d'Isere. Lo rivelano fonti vicine al dossier.

(fonte Afp)