26 giugno 2019
Aggiornato 10:30
Terrorismo

Auto sulla folla a Melbourne, «atto deliberato»: 14 feriti, alcuni in gravi condizioni

Un’autovettura si è scagliata Contro la folla a Melbourne, la seconda città dell’Australia, ferendo almeno 14 persone

MELBOURNE - Un’autovettura si è scagliata oggi contro la folla a Melbourne, la seconda città dell’Australia, ferendo quattordici persone, alcune delle quali in maniera grave. Per la polizia si è trattato di un «atto deliberato» e due persone sono state tratte in arresto. I testimoni hanno raccontato una scena orribile, con persone scagliate per aria come birilli dopo essere stati investiti dalla macchina. La polizia ha comunicato di aver arrestato l’autista e un secondo uomo. L’episodio è avvenuto in una delle strade più frequentate di Melbourne, alle 16.30 locali (7.30 in Italia).

"Atto deliberato"
«Noi crediamo, sulla base di quanto abbiamo visto, che si tratti di un atto deliberato. Le motivazioni sono sconosciute», ha detto il capo della polizia di Victoria Russell Barrett. I soccorritori hanno detto che sono state «trattate e portate in ospedale» 14 persone, alcune delle quali gravemente ferite.

Un suv bianco con due uomini a bordo
Sky News Australia ha detto che un bambino di età pre-scolare con una ferita alla testa è stato portato in ospedale in condizioni gravi. Sempre Sky ha riferito, citando testimoni, che l’auto era un SUV Grand Vitara bianco, con due uomini a bordo. Non ci sono stati segnali che la vettura abbia tentato di frenare. L’episodio di oggi viene poco meno di un anno dopo che un’auto ha investito pedoni a Melbourne, uccidendo sei persone. L’attacco allora non è stato collegato al terrorismo.