La nipote ha fatto sapere di non volersi candidare a legislative

Francia, Marion Le Pen «abbandona» la zia Marine e rinuncia alla politica

Marion Le Pen, la promettente nipote di Marine, dopo la sconfitta di domenica annuncia di voler lasciare la politica, almeno temporaneamente, per dedicarsi alla famiglia. Ma è solo questo il motivo?

PARIGI - Dopo la sonora sconfitta di Marine Le Pen alle presidenziali francesi, la nipote Marion Maréchal-Le Pen, divenuta una delle esponenti di spicco del Front National, abbandona inaspettatamente la politica. La bionda e battagliera Marion, secondo le anticipazioni, si dimette da capo dell'opposizione del Consiglio regionale della Paca e rinuncerà a candidarsi per un nuovo mandato di deputata della Vaucluse.

Motivi personali
La più giovane deputata dell'Assemblea nazionale, che a 27 anni è già mamma di un babino di 3, aveva espresso più volte il desiderio di lanciarsi nel privato e di dedicarsi alla famiglia, oltre al fatto che non ha mai fatto mistero delle relazioni complicate con zia Marine e con il vice presidente del Front national Florian Philippot.

Tensioni nel partito
In effetti, le motivazioni private ufficialmente addotte nasconderebbero altro. Le tensioni che regnano nel Front National sarebbero aumentate a maggior ragione dopo la caporetto di domenica. Marion, in particolare, sarebbe stata in disaccordo con la linea 'moderata' del numero 2 del partito, Philippot, che ora vuole addirittura cambiare nome al Front National. E che i lepenisti duri e puri considerano il primo responsabile della sconfitta. Contrariamente a quanto trapelato in un primo tempo, Marion garantisce che non rinuncerà "efinitivamente alla lotta politica. «Ho l'amore per il Paese incatenato al cuore, mai potrei restare indifferente alle sofferenze dei miei connazionali»

La reazione di Marine
La candidata sconfitta da Emmanuel Macron le avrebbe risposto: "rispetto la tua scelta. Conosco i sacrifici che la politica esige». Marine Le Pen ha detto di «rammaricarsi profondamente» per la decisione della nipote. Ventisette anni e madre di una bambina di due anni, Marion Maréchal-Le Pen era divenuta una delle esponenti di spicco del Front national.

(fonte afp)