23 giugno 2017
Aggiornato 13:30
Dopo la strage di Orlando, una notizia inquietante

L'Isis lancia in rete il suo corso di formazione per lupi solitari

Un corso di formazione per lupi solitari. E' questa l'ultima iniziativa dei jihadisti dell'Isis, per insegnare attraverso corsi in rete i fondamentali militari e logistici del terrorismo

BAGHDAD - «Corso di formazione per lupi solitari». E' questa l'ultima iniziativa dei jihadisti dello Stato Islamico (Isis) per «insegnare» attraverso corsi in rete «i fondamentali militari e logistici», un addestramento on line per chi vuole intraprendere la jihad in occidente. Una iniziativa promossa con un annuncio postato proprio ieri sera, che non può passare inosservato all'indomani del massacro di Orlando, dove l'autore - Omar Mateen, un americano di origine afgane - avrebbe giurato fedeltà allo Stato islamico, ma sembra avere agito in modo indipendente, da «lupo solitario», appunto.

L'annuncio
L'annuncio è scritto da un gruppo che si fa chiamare «Canale Segreti Mujahiddin» ed è postato sulla piattaforma social Telegram attraverso un chat che si fa chiamare «Leoni del Monoteisimo di Derna». Dopo una breve premessa che spiega le ragioni della Jihad per la causa di Allah attraverso l'interpretazione di versi del Corano, si legge: «I vostri fratelli del 'Canale Segreti Mujahiddin' sono lieti di presentare al richiedente la Jihad oppure ad un lupo solitario, un corso di formazione generale». Quindi si illustra come «il richiedente attraverso questo corso conoscerà gli aspetti fondamentali a livello militare e logistico, necessari per percorrere questa strada».

Le lezioni
Concretamente, vengono proposte lezioni di «Sicurezza personale (Visione complessiva della sicurezza del Mujahdi)»; «Tattiche militari nelle città»; «un corso semplificato sulla scienza delle esplosioni»; e «Innovazioni e auto-sviluppo. Il percorso inziale di formazione», si sottolinea, «con il volere di Allah (?) sarà seguito da corsi specializzati per la preparazione di lupi solitari».

Dettagli logistici
Nell'annuncio si spiega inoltre che «data inizio e durata del corso saranno annunciate al raggiungimento del numero» di iscritti, senza ulteriori precisazioni. Agli interessati al corso viene suggerito di contattare il «nostro fratello Abu Rawaha al Shary» sul link «telegram.me/JNDISLAM» (dal'arabo «Soldati dell'Islam»).

(Fonte Askanews)