7 agosto 2020
Aggiornato 20:30
Prigionieri afgani, legati e bendati, fatti saltare in aria

Afghanistan, talebani condannano le esecuzioni dell'Isis

I talebani hanno condannato l'orribile video che mostra combattenti dello Stato Islamico far saltare in aria con esplosivi prigionieri afgani legati e bendati

KABUL (askanews) - I talebani hanno condannato «l'orribile» video che mostra combattenti dello Stato Islamico far saltare in aria con esplosivi prigionieri afgani legati e bendati. Un macabro rituale che conferma la rivalità crescente tra i due gruppi fondamentalisti: «Un video orribile...(mostra) rapitori che si richiamano al Daesh martirizzare con esplosivi anziani tribali dalla barba bianca e residenti di villaggi», hanno denunciato i talebani in una nota.

Isis in Afghanistan
L'Isis sta guadagnando terreno in Afghanistan, sfidando apertamente i talebani sul loro territorio in un periodo in cui durissimi contrasti per la transizione del potere - dopo la conferma della morte dell'ex leader, il mullah Omar - stanno erodendo il movimento militante afgano.

Apostati
I talebani erano stati accusati a loro volta di ferocia e barbarie durante la guerriglia, iniziata nel 2001, contro il governo di Kabul appoggiato dagli Stati Uniti e dalla comunità internazionale. Il filmato, che dura oltre quattro minuti, è apparso domenica sui forum riconducibili ai jihadisti e contiene commenti in arabo e pashtun. Descrive i prigionieri come «apostati» allineati con i talebani o il governo afgano; per i talebani si tratta invece di «civili innocenti». Questo «è un atto anti-musulmano...non può mai essere giustificato», hanno denunciato i talebani.