13 novembre 2019
Aggiornato 20:00
Il più potente dell'anno

Filippine, 238 persone uccise dal tifone Bopha

Una colata di fango ha fatto 49 morti nella città meridionale di New Bataan, nell'isola di Mindanao. Altre 51 persone sono morte in altre località dell'isola, ha riferito il tenente colonnello Lyndon Paniza, comandante militare della regione sud

MANILA - Il tifone Bopha, il più potente dell'anno nelle Filippine, ha fatto almeno 238 morti nel sud del paese, secondo un bilancio provvisorio che potrebbe aggravarsi nelle prossime ore. Si contano infatti diversi dispersi. Una colata di fango ha fatto 49 morti nella città meridionale di New Bataan, nell'isola di Mindanao. Altre 51 persone sono morte in altre località dell'isola, ha riferito il tenente colonnello Lyndon Paniza, comandante militare della regione sud.

Decine di altre persone sono morte in altre province meridionali. Morti anche tre abitanti delle isole Visayas, hanno detto all'Afp dei responsabili regionali della sicurezza civile. «Abbiamo urgente bisogno in certe zone di medicinali, di indumenti asciutti e soprattutto di tende, perché i sopravvissuti vivono all'aperto dopo che il tifone ha distrutto le loro case», ha detto all'Afp un responsabile regionale della sicurezza civile.