31 marzo 2020
Aggiornato 01:30
Proteste e scontri nel paese

Kuwait, feriti 100 manifestanti e 11 agenti

I manifestanti protestavano contro un emendamento della legge elettorale, contestato dalle forze di opposizione. La polizia ha anche arrestato diverse decine di persone, fra cui l'ex Deputato islamico Walid al-Tabtabai

KUWAIT CITY - Oltre 100 manifestanti e 11 agenti sono rimasti feriti ieri nei violenti scontri scoppiati tra manifestanti e polizia a Kuwait City. I manifestanti protestavano contro un emendamento della legge elettorale, contestato dalle forze di opposizione. La polizia ha anche arrestato diverse decine di persone, fra cui l'ex deputato islamico Walid al-Tabtabai, hanno indicato gli organizzatori della protesta su Twitter. Un altro ex deputato, Abdallah al-Barghash, è rimasto ferito ed è stato portato via in ambulanza.
Secondo gli organizzatori almeno 100mila persone sono scese in strada in quella che potrebbe essere stata la manifestazione più importante mai svoltasi nella storia del Kuwait.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal