23 agosto 2019
Aggiornato 00:00
Tutela animali

Sudafrica, bracconieri di rinoceronti scoperti nello staff del Parco Kruger

Tra di loro un ranger, avevano appena ucciso due animali. Da tempo la grande attrazione turistica sudafricana ha dichiarato guerra ai bracconieri, che negli ultimi anni hanno compiuto una carneficina di questi pachidermi

JOHANNESBURG - Quattro membri dello staff del Kruger National Park, il grande parco nazionale nel nord-est del Sudafrica, sono stati arrestati con l'accusa di bracconaggio. I quattro, tra cui un ranger, sono stati presi poco dopo l'uccisione di due rinoceronti, che erano stati abbattuti e a cui era stato tolto il corno, la cui polvere è ricercata dalla medicina tradizionale in Asia.
Da tempo la grande attrazione turistica sudafricana ha dichiarato guerra ai bracconieri, che negli ultimi anni hanno compiuto una carneficina di questi pachidermi: oltre la metà dei 450 rinoceronti abbattuti complessivamente in Sudafrica lo scorso anno sono stati uccisi nel Parco Kruger.