21 novembre 2019
Aggiornato 14:30
Golpe alle Maldive

Maldive, il sindaco di Malé: Centinaia di feriti, rischi per i turisti

La situazione alle isole Maldive, teatro ieri di un colpo di Stato in cui è stato deposto il presidente Mohammed Nasheed, è ormai fuori controllo e ci sono rischi per i turisti: lo ha detto il sindaco della capitale, Adam Manik, in un'intervista al Corriere Tv

MALE' - La situazione alle isole Maldive, teatro ieri di un colpo di Stato in cui è stato deposto il presidente Mohammed Nasheed, è ormai fuori controllo e ci sono rischi per i turisti: lo ha detto il sindaco della capitale, Adam Manik, in un'intervista al Corriere Tv.
«Il governo ha perso il controllo, c'è un clima di incertezza e il rischio che la situazione collassi», ha detto Manik. «Ci sono centinaia di feriti», ha detto Manik riferendosi alle manifestazioni e agli scontri di oggi. Alla domanda se vi siano rischi per i turisti, ha risposto: «La situazione è pessima qui: in molte isole la gente si sta ribellando alla polizia, assaltando commissariati, e quindi la situazione non è buona».
Manik comunque ha precisato che «non è la gente a essere violenta, è la polizia».