22 luglio 2019
Aggiornato 21:00
Forbes | World's most powerful women

Merkel batte Michelle Obama: è la più potente al mondo

Nella lista delle 100 donne più potenti la first lady è ottava. Miuccia Prada è l'unica italiana, si è piazzata al 79esimo posto

NEW YORK - Angela Merkel supera Michelle Obama nella classifica delle «100 donne più potenti del mondo», redatta dal quindicinale finanziario Forbes. La first lady americana, quest'anno solo in ottava posizione, ha lasciato il posto al cancelliere tedesco, seguita dal segretario di stato americano Hillary Clinton e dal presidente del Brasile Dilma Rousseff. Unica italiana Miuccia Prada al 79esimo posto.

Per quanto riguarda il mondo dello spettacolo, storico sorpasso di Lady Gaga su Oprah Winfrey: la star del pop si guadagna l'11esimo posto, mentre l'ex regina dei talk show americani si deve accontentare del 14esimo. A quattro posizioni di distanza segue la cantante Beyoncé, al 18esimo posto.

Il nuovo direttore del New York Times, Jill Abramson, scala velocemente la classifica e dopo solo due mesi dalla notizia del nuovo incarico, guadagna il 12esimo posto. La deputata del Minnesota Michele Bachmann, la candidata repubblicana per la corsa alla Casa Bianca nel 2012 più vicina al movimento del Tea Party, nota per le affermazioni controverse, del tipo «i gay sono vicini a Satana» - riesce comunque ad aver un certo peso nel mondo, piazzandosi al 22 posto.

Le «quote rosa» nel mondo del business non mancano: Indra Nooyi, amministratore delegato di PepsiCo si guadagna il quarto posto, mentre il direttore operativo del social network più famoso del mondo, Facebook, Sheryl Sandberg, la segue a ruota al quinto. Il neo direttore generale del Fondo Monetario Internazionale Christine Lagarde invece, siede alla nona posizione.

La stilista Diane Von Furstenberg e amministratore delegato di Diane Von Furstenberg Studio si deve accontentare delle ultime file, solo al 91esimo posto. L'ultima in classifica è invece la vice presidente delle attività globali della società di consulenze Ernst & Young, Beth Brooke.

Miuccia Prada unica italiana - C'è solo un nome italiano nella classifica stilata da Forbes sulle «100 Donne più potenti del mondo», quello di Miuccia Prada. La presidente dell'omonima casa di moda si è piazzata al 79esimo posto, appena prima di Denise Morrison, l'amministratore delegato di Campbell Soup.
La nipote più piccola di Mario Prada, il fondatore dell'azienda, è riuscita insieme al marito, Patrizio Bertelli, a portare il nome di famiglia ai vertici del panorama internazionale della moda. E il quindicinale finanziario l'ha evidentemente premiata.
In una classifica per ampia parte dominata dalle signore della finanza, della politica e del business (la crisi ha reso meno «frivola» la lista, limitando le celebrity), Miuccia Prada è in compagnia di Sonia Gandhi: il presidente dell'Indian National Congress, nata a Lusiana, paese a 30 chilometri da Vicenza, in Veneto, è al settimo posto.