26 ottobre 2020
Aggiornato 02:00
Mozambico

Ratti giganti addestrati per lo sminamento

Il loro olfatto è molto più sensibile di quello dei cani e sono facilmente motivabili dal cibo

ROMA - Agli occhi di molti hanno ancora qualche problema di immagine ma i ratti giganti africani potrebbero rivelarsi fra i più utili animali addomesticati dall'uomo, grazie al loro sensibilissimo olfatto. Come riporta il quotidiano britannico The Times, possono infatti venire addestrati a scoprire mine antiuomo: un progetto pilota è stato avviato in Mozambico e in Tanzania dalla ong Apopo.
«La rilevazione è la parte più difficile, pericolosa e costosa dell'azione di sminamento: i ratti sono molto più difficili da addestrare che non i cani ma sono molto più efficaci», spiega il fondatore della ong, Bart Weetjens. I ratti sono facilmente motivabili dal cibo e vengono addestrati per segnalare la presenza di esplosivo in modo da ricevere un «premio» alimentare.