25 febbraio 2020
Aggiornato 02:00
Russia in fiamme

Medvedev dona 350 mila rubli alle vittime degli incendi

Il Presidente russo spera che molti cittadini facciano altrettanto

MOSCA - Il presidente russo, Dimitri Medvedev, ha deciso di contribuire di tasca propria per aiutare le vittime degli incendi che da giorni stanno devastando la Russia. Il capo del Cremlino ha staccato un assegno da 350mila rubli, l'equivalente di circa 10 mila euro al conto corrente aperto in favore degli sfollati. Lo ha reso noto la sua portavoce.
Un gesto, sostiene la stampa russa, con il quale Medvedev si augura di convincere anche molte persone comuni a contribuire economicamente alla ricostruzione delle migliaia di case bruciate nelle 22 regioni del Paese toccate dalle fiamme.
Fino ad oggi sono oltre 50 i morti causati dalle fiamme, che hanno distrutto circa tremila ettari di terreno nella Russia centrale.