30 marzo 2020
Aggiornato 18:30
Messico

Torero bambino travolto durante una corrida

«Michelito» ha riportato solo qualche contusione

CITTÀ DEL MESSICO - Nessuna conseguenza grave per «Michelito», 12enne torero (o meglio «novillero», data l'età) travolto da un toro nel corso di una corrida celebrata a Città del Messico: dopo essere stato trasportato fuori dall'arena, è stato sottoposto ad una radiografia e dovrebbe essere dimesso entro poche ore.
Dopo aver ucciso il primo toro (un «novillo», cioè un giovane animale, di 400 chili), «Michelito» è scivolato sulla sabbia nel corso della seconda «faena» ed è stato travolto da un toro, riportando solo delle contusioni.
L'esordio nelle arene messicane del novillero aveva suscitato l'anno scorso numerose polemiche: come ha spiegato il padre dell'enfant prodige, l'ex matador francese Michel Lagravere, «Michelito» maneggia cappa e stocco «dall'età di 6 anni, non ha mai avuto incidenti gravi, segue i corsi della scuola taurina e vive la sua passione che è quella della sua famiglia».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal