24 giugno 2021
Aggiornato 01:00
Cronaca. Connecticut

«100 feriti e diversi morti» in esplosione centrale

La centrale elettrica colpita da «una enorme esplosione»

WASHINGTON - Una «enorme esplosione» è avvenuta oggi in una centrale elettrica nello stato del Connecticut, nel nord est degli Stati Uniti. Ci sono «molti feriti» e «probabilmente dei morti», ha indicato all'Afp un responsabile della polizia. La deflagrazione è stata fortissima e si è fatta sentire per una quindicina di chilometri intorno all'epicentro: secondo il giornale locale Hartford Courant, i feriti sarebbero almeno un centinaio e i morti «numerosi». La popolazione all'inizio ha pensato si trattasse di un terremoto. Le immagini della tv locale mostrano una densa coltre di fumo nero sopra l'impianto.