16 novembre 2019
Aggiornato 02:00
406 casi nel 2009, il 39% in più

Aumentano gli attacchi dei pirati

Imb: la metà dei casi è imputabile ai pirati somali

KUALA LUMPUR - Sono stati 406 i casi di pirateria nel 2009, il 39% in più rispetto all'anno precedente, quando e ne verificarono 293: è quanto risulta dai dati pubblicati dall'International Maritime Bureau (Imb).

Si tratta dell'anno peggiore dal 2003 ad oggi: circa la metà degli attacchi, 217 con 47 navi catturate (contro i 111 attacchi e le 42 imbarcazioni catturate dell'anno scorso) sono imputabili ai pirati somali.

Quarantanove navi sono state sequestrate, per un totale di 1.052 membri di equipaggio; 120 imbarcazioni sono state oggetto di colpi din arma da fuoco, con un bilancio delle vittime di otto marinai uccisi e 68 feriti.