21 novembre 2019
Aggiornato 15:00
In acque internazionali nell'oceano indiano

I pirati somali hanno catturato una grande petroliera

La Maran Centaurus è di proprietà greca. Portava greggio negli USA

LONDRA - I pirati della Somalia, dice la Bbc, hanno attaccato e catturato oggi una petroliera greca in acque internazionali nell'oceano indiano. Con le sue 300.000 tonnellate di stazza la petroliera Maran Centaurus è forse una delle più grandi mai cadute nelle mani dei predoni del mare. Il carico di greggio a bordo era diretto a New Orleans, negli Stati Uniti. A bordo vi sono 28 persone.

Nel novembre del 2008 un altra grande petroliera, la Sirius Star, era stata sequestrata dai pirati. La nave era stata poi lasciata in gennaio dopo il pagamento di un riscatto di 3 milioni di dollari.