19 gennaio 2020
Aggiornato 00:00
Sposando la proposta sostenuta dall'Italia

Onu, Spiegel: La Germania rinuncia a seggio permanente

Dopo le elezioni la nuova coalizione di governo cambia linea E sarebbe pronto a rilanciare la richiesta di un seggio alla UE

BERLINO - Secondo quanto riporterà il settimanale tedesco Der Spiegel, nel numero in edicola lunedì secondo un'anticipazione citata da Swissinfo, - il futuro governo tedesco, una coalizione fra Cdu-Csu e liberali - rinuncerebbe alla richiesta di un seggio permanente per la Germania nel Consiglio di sicurezza dell'Onu, sposando invece la proposta, sostenuta dall'Italia, di assegnare un seggio all'Ue.

L'accordo al riguardo fra la cancelliera Angela Merkel e il leader liberale Guido Westerwelle, sarebbe stato raggiunto - scrive Der Spiegel - nel corso delle trattative per la fomazione del governo.