15 settembre 2019
Aggiornato 22:00
Esteri. Francia

Iniziate operazioni sgombero della «giungla» a Calais

Nell'area vi sono ancora circa 250 clandestini

CALAIS - Sono iniziate questa mattina a Calais le operazioni di sgombero della «giungla», quell'area occupata da accampamenti di migranti che vogliono raggiungere la Gran Bretagna dalle coste francesi. Il ministro dell'Immigrazione francese, Eric Besson, ha confermato alla radio Rtl che lo sgombero è iniziato: «Il prefetto ha dato il via all'operazione una decina di minuti fa», ha affermato Besson, secondo il quale sul posto ieri si trovavano ancora circa 250 «clandestini».

Nell'area della «giungla» vi sono anche centinaia di volontari di associazioni umanitarie e di militanti dell'organizzazione «No Border». Una decina di camion della polizia della CRS sono arrivati sul posto poco prima delle 7,30.