1 giugno 2020
Aggiornato 10:00
Incontro Italia-Spagna

Zapatero: «Domanda su donne a Berlusconi, non a me»

Non ho risposto «per rispetto e cortesia istituzionali»

MADRID - Se Josè Luis Rodriguez Zapatero non ha risposto a Silvio Berlusconi quando ieri il presidente del Consiglio italiano ha affermato che le donne rappresentano «il regalo più bello che Dio ha dato a noi uomini», è stato «per rispetto e cortesia istituzionali». Lo ha dichiarato - si legge sul quotidiano online Abc - lo stesso capo del governo spagnolo questa sera a Parigi.

«La domanda era per lui, non per me», ha aggiunto Zapatero. In conferenza stampa a Parigi con il presidente Nicolas Sarkozy, il presidente del governo spagnolo ha inoltre spiegato -rispondendo a un'altra domanda - che se si è recato a prendere un caffè a Villa Certosa con Berlusconi è perchè nelle visite di stato «si ha il dovere di rispettare l'agenda del padrone di casa».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal