12 aprile 2021
Aggiornato 21:00
Cronaca. El Salvador

Cinque arresti per l'omicidio del fotoreporter nel El Salvador

Tra loro un poliziotto. Mandante una banda di narcotrafficanti

SAN SALVADOR - La polizia del Salvador ha arrestato cinque sospetti, tra cui un poliziotto, nell'inchiesta sull'omicidio del fotoreporter franco-spagnolo Christian Poveda. Mandate dell'omicidio sarebbe una pericolosa banda di narcotrafficanti che Poveda aveva «disturbato» girando il suo documentario.

I sospetti arrestati sono un poliziotto, Juan Napoleon Espinoza, che avrebbe indicato il giornalista come un informatore della polizia, e quattro membri della «Mara 18»: Calixto Rigoberto Escobar, Josè Alejandro Melara, Roberto Luis Romero e Miguel Angel Ortiz.

L'ordine di uccidere Poveda sarebbe stato dato un membro della stessa gang, Nelson Lazo Rivera, dalla sua cella nella prigione di Cojutepeque, a 31 chilometri da San Salvador, dove sconta una pena per altri delitti, secondo la polizia locale.