22 agosto 2019
Aggiornato 20:00
Il lancio durante una conferenza stampa a Baghdad

Lanciò scarpe contro Bush, uscirà di prigione a settembre

Al-Zeidis lascerà il carcere il 14 del mese prossimo

BAGHDAD - Uscirà di prigione a settembre Muntadhar al-Zeidis, il giornalista iracheno divenuto famoso in tutto il mondo per avere lanciato nel dicembre scorso le sue scarpe contro l'allora presidente Usa George W. Bush, durante una conferenza stampa a Baghdad.

Inizialmente condannato a tre anni di carcere, la Corte irachena ha ridotto la sua condanna a dodici mesi di prigionia perché incensurato. Ma il legale difensore di al-Zeidis ha detto che il tribunale ha comunicato al suo assistito che sarà rilasciato il prossimo 14 settembre, tre mesi prima della scadenza della condanna.