10 aprile 2020
Aggiornato 14:00
Sono arrivati ieri nella loro residenza estiva sull'isola

Juan Carlos sfida l'Eta: a Maiorca 2 giorni dopo attentato

Il Re ha detto di sentirsi «felice e al sicuro»

PALMANOVA - In vacanza a Maiorca due giorni dopo l'attentato dell'Eta che ha ucciso due persone: il re spagnolo Juan Carlos e la moglie Sofia sono arrivati ieri nella loro residenza estiva sull'isola, sfidando l'organizzazione separatista basca. Il re ha detto infatti di sentirsi «felice e al sicuro» e ha incitato a continuare negli sforzi per sconfiggere l'Eta.

«Dobbiamo batterci per fermarli», ha dichiarato ai giornalisti ieri sera appena arrivato all'aeroporto. La coppia reale si è poi subito diretta verso al residenza che si trova vicino a Palma, capoluogo dell'isola. Giovedì due poliziotti sono stati uccisi da una bomba piazzata sul loro veicolo davanti alla caserma di Palmanova, località balneare nei pressi di Palma.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal