18 gennaio 2020
Aggiornato 03:30
Sono arrivati ieri nella loro residenza estiva sull'isola

Juan Carlos sfida l'Eta: a Maiorca 2 giorni dopo attentato

Il Re ha detto di sentirsi «felice e al sicuro»

PALMANOVA - In vacanza a Maiorca due giorni dopo l'attentato dell'Eta che ha ucciso due persone: il re spagnolo Juan Carlos e la moglie Sofia sono arrivati ieri nella loro residenza estiva sull'isola, sfidando l'organizzazione separatista basca. Il re ha detto infatti di sentirsi «felice e al sicuro» e ha incitato a continuare negli sforzi per sconfiggere l'Eta.

«Dobbiamo batterci per fermarli», ha dichiarato ai giornalisti ieri sera appena arrivato all'aeroporto. La coppia reale si è poi subito diretta verso al residenza che si trova vicino a Palma, capoluogo dell'isola. Giovedì due poliziotti sono stati uccisi da una bomba piazzata sul loro veicolo davanti alla caserma di Palmanova, località balneare nei pressi di Palma.