13 giugno 2024
Aggiornato 10:00

Nordcorea: Kim Jong-il sceglie figlio più giovane come successore

Si tratta di Kim Jong-un, 25 anni, educato in Svizzera

Seoul, 2 giu - Il leader della Corea del nord, Kim Jong-il, ha designato il suo terzo figlio, Kim Jong-un, 25 anni, come suo successore alla guida del Paese. Lo ha dichiarato oggi un deputato sudcoreano, Park Ji-won, riferendo di averlo appreso dai servizi di intelligence che ieri hanno riferito a una commissione parlamentare.

La notizia era già stata diffusa ieri dai mass media sudcoreani, ricordando le precarie condizioni di salute di Kim Jong-il, al potere dal 1994. Il nome di Kim Jong-un desta sorpresa, dopo che negli ultimi anni era stato indicato come favorito alla successione il figlio maggiore, Jong-nam, 37 anni.

Jong Un è il più giovane dei tre figli del leader nordcoreano, nato dall'unione con una ballerina nippo-coreana, Koh Young Hee, ed educato in Svizzera. Stando a quanto riferito al quotidiano britannico The Times da un giapponese che ha prestato servizio per Kim Jong-il, Kenji Fujimoto, già dall'infanzia era chiaro che sarebbe stato Jong Un a succedere al padre. "Il fratello più grande, Jong Chul, ha il cuore caldo di una ragazza - ha detto - il principe più giovane, Jong Un, era un ragazzo dalla forza innata".

"La prima volta che l'ho incontrato aveva sette anni - ha aggiunto Fujimoto - e mi guardò come se fossi un diavolo giapponese che aveva fatto cose terribili ai coreani durante la guerra. Rimasi impressionato dal fatto che, pur così giovane, cercasse di analizzare le persone che incontrava". Jong Un adora il cibo cinese e il sushi e fuma sigarette al mentolo, ha aggiunto Fujimoto.

(con fonte Afp)