22 ottobre 2021
Aggiornato 12:00
la protesta degli animalisti italiani

Alta Roma, la Capitale della moda non vuole le pellicce

Durante la manifestazione Alta Roma, che si è svolta stamattina al quartiere San Lorenzo, gli attivisti della onlus Animalisti Italiani hanno protestato contro l'uso delle pellicce

ROMA - Questa mattina gli attivisti della onlus Animalisti Italiani hanno manifestato davanti ai cancelli dell'ex Dogana di San Lorenzo, dov'è in corso la manifestazione di moda Alta Roma, per protestare contro la produzione delle pellicce.

La protesta contro Alta Roma
L'agguerrita protesta si è svolta stamattina nel quartiere San Lorenzo. All'ex Dogana, infatti, si sono presentati decine di attivisti della onlus Animalisti Italiani per protestare contro l'utilizzo delle pellicce. Con le mani sporche di vernice rossa hanno mostrato i cartelli con le immagini degli animali scuoiati e gridato contro la crudeltà di questa pratica ormai datata.

Il tempo delle pellicce è finito?
Secondo gli attivisti il tempo delle pellicce è finito da tempo, e bisognerebbe sostituire completamente la produzione di quelle vere con altrettante ecologiche. «Non capiamo perchè alcune donne si ostinano ancora ad indossare la morte e ad andare incontro ad un'atrocità. Continuare a farlo nel 2016 è vergognoso», riferiscono dall'associazione. E tra gli slogan dei manifestanti campeggia la scritta: «Roma Capitale della moda senza pellicce». Ma è davvero così?