31 marzo 2020
Aggiornato 04:30
In funzione dal 2018

Versalis (ENI) costruirà un nuovo impianto in Corea del Sud

La controllata del Cane a sei zampe ha siglato un accordo accordo di licenza tecnologica riguardante il settore degli elastomeri con Lotte Chemicals. La joint venture utilizzerà la tecnologia proprietaria dell'italiana SIS/SBS per la costruzione di una fabbrica da 50 mila tonnellate all'anno a Yeosu.

SEOUL – Versalis e Lotte Chemicals hanno stretto ancora di più la loro partnership. La controllata Eni ha siglato un accordo accordo di licenza tecnologica riguardante il settore degli elastomeri, con una delle più importanti società chimiche coreane, che riguarda in particolare le linee di prodotto Stirene-Isoprene-Stirene e Stirene-Butadiene-Stirene (SIS/SBS).

NASCERA' NUOVO IMPIANTO IN COREA DEL SUD - I polimeri stirenici sono materiali plastici estremamente versatili caratterizzati da elevata leggerezza, buone caratteristiche meccaniche, alto potere isolante e facile riciclabilità. Vengono impiegati in molti settori, vista la possibilità di lavorarli con le più svariate tecnologie.  Le principali applicazioni riguardano imballaggi industriali e per alimenti, piccoli e grandi elettrodomestici, isolanti per edilizia, apparecchiature elettriche ed elettroniche, casalinghi, componenti per auto, giocattoli. L'intesa, ha spiegato la società, si inserisce all'interno della partnership avviata già nel 2012, quando Versalis e Lotte Chemical hanno lanciato lo sviluppo di produzioni in ambito elastomeri con tecnologie proprietarie Versalis presso il complesso industriale di Lotte a Yeosu, in Corea del Sud, e che ha portato alla costituzione nell'ottobre 2013 della Lotte Versalis Elastomers (LVE), la joint venture detenuta al 50 per cento dalle due società. La joint venture utilizzerà la tecnologia proprietaria Versalis SIS/SBS per la costruzione di un impianto produttivo da 50 mila tonnellate all'anno a Yeosu.

IN FUNZIONE DAL 2018 - L'accordo, inoltre, «ha un valore strategico poiché permette di rafforzare la presenza di Versalis e Lotte Chemical in segmenti di mercato premium caratterizzati da un rapido aumento della domanda nella regione asiatica». L'impianto SIS/SBS, il cui avviamento è previsto per inizio 2018, sarà collegato al nuovo impianto isoprene e all'impianto butadiene, già operativo a Yeosu, per il feedstock. «In un momento in cui il contesto di mercato evolve in maniera così rapida, con uno scenario di mercato talvolta imprevedibile, le partnership offrono un vantaggio competitivo, soprattutto nel settore degli elastomeri dove è fondamentale un'adeguata presenza internazionale per mantenere una posizione di leadership sul mercato. L'accordo di licenza SIS/SBS rappresenta ben più di un'intesa commerciale tra partner: è la prova del fatto che condividere una stessa visione offre opportunità di crescere e di creare valore per entrambe le parti», ha dichiarato Daniele Ferrari, amministratore delegato di Versalis.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal