23 gennaio 2020
Aggiornato 00:30
Auto Salone New York

Salone di New York, la nuova Land Rover Discovery è un UFO

Si chiama Concept Discovery Vision il prototipo spaziale che anticipa la versione definitiva. Anzi, le versioni, perché la prossima generazione si farà in tre

NEW YORK - «Spazio, ultima frontiera» per dirla alla Star Trek. Nel caso delle Discovery sarà una nuova frontiera, perché il nuovo modello, anticipato da questo prototipo spaziale denominato Concept Discovery Vision, genererà una vera e propria famiglia di nuove vetture. Nei piani della casa inglese, infatti, i modelli saranno addirittura tre: una versione sport, che vedremo al prossimo salone di Parigi, che manderà in pensione l’attuale Freelander; una versione che potremmo definire «original» e che sarà pressochè identica a questa concept car, raccogliendo il testimone dell’attuale Discovery; ed una inedita versione compatta.

Per togliere i veli al nuovo modello è stata scelta una location del tutto singolare e suggestiva: il ponte di volo della portaerei USS Intrepid, ormeggiata sul fiume Hudson nel West Side di Manhattan. E, trattandosi di un oggetto come detto spaziale, non a caso al fianco della Discovery è stata parcheggiata una navicella vera e proria: la SpaceShipTwo della Virgin Galactic, la prima compagnia aerea spaziale che promette di portarci tutti in orbita. Tutti o quasi, considerando che il biglietto per lo spazio costerà non meno di 200 mila dollari.

Tra le soluzioni tecnologiche che possiamo ammirare su questa concept, e che potremmo ritrovare nelle versioni definitive, si fanno notare la fanaleria laser, che porta la visibilità a 300 metri, ed i comandi gestuali, stile apple, che permettono ad esempio di abbassare i finestrini semplicemente sfiorandoli. Molto più fantascientifico è il cofano trasparente che, tramite telecamere ed Head Up Display, è in grado di far letteralmente scomparire il cofano motore della vettura mostrando al guidatore l’esatta conformazione del terreno su cui sta viaggiando. E cosa dire del Remote Control Drive con cui sarà possibile guidare e spostare la vettura dall’esterno come se fosse una macchinina radiocomandata? Yes we can, basta solo uno smartphone o un tablet. Alla Discovery manca solo il teletrasporto, poi in pensione manderà anche l’Enterprise del capitano Kirk.