31 ottobre 2020
Aggiornato 07:30
Fiera di Vicenza | Abilmente 2012

Chiusura boom per Abilmente Primavera

Soddisfatto il Presidente di Fiera di Vicenza Roberto Ditri: Oltre 36.000 presenze e +35% sul 2011. Grandissimo successo della Mostra-Atelier della manualità creativa organizzata da Fiera di Vicenza

VICENZA - Sono numeri da primato quelli che accompagnano oggi (domenica 4 marzo) la chiusura del sipario su ABILMENTE - edizione primavera, primo dei due appuntamenti annuali che Fiera di Vicenza riserva al multiforme e fantasioso mondo della manualità creativa e del bricolage.
«Nei quattro giorni abbiamo accolto oltre 36.000 visitatori con un ritmo via via crescente: 6.500 giovedì, 7.500 venerdì, 10.000 sabato e più di 11.500 oggi, registrando una crescita complessiva del 35% rispetto alla precedente edizione primaverile – afferma soddisfatto il Presidente di Fiera di Vicenza Roberto Ditri – Cifre che consolidano questo appuntamento come un must a livello nazionale e internazionale per il crescente popolo di hobbisty e appassionate che fanno del ‘saper fare creativo’ una passione, riuscendo non di rado a trasformarla anche in vera e propria professione».

Sono stati 204 gli espositori che hanno preso parte a questa edizione, in rappresentanza di 42 province italiane e di paesi esteri come Francia, Germania, Slovenia e Spagna. All’interno dei padiglioni, la già strutturata offerta espositiva si è arricchita di nuove proposte capaci di catalizzare l’attenzione dei visitatori. Accanto a patchwork, crochet, cucito creativo, decoupage, home-decor, monili e atelier dedicati agli accessori moda hand-made, hanno riscosso enormi consensi le aree espositive ‘new entries’ dedicate a sugar art&cake design – un settore che grazie al tam-tam di blog, siti dedicati e format televisivi sta conoscendo una dilagante popolarità anche in Italia - e alla sposa creativa, una spazio pensato per accompagnare le future spose nella creazione di un matrimonio fai-da-te all’insegna dell’unicità.

Non sono mancati nomi prestigiosi e ospiti internazionali, a conferma della vocazione sempre più cosmopolita della Manifestazione. Tra questi, la nota esperta di patchwork Gul La Porte, l’artista tessile d’origini australiane Patricia Black con le sue sculture da indossare, e l’altra italo-australiana Toni Brancatisano, affermata cake designer e volto noto del canale Gambero Rosso.

Confermata una volta in più la formula del successo di un Salone che si caratterizza per essere, prima ancora che momento di confronto con il mercato, un vero e proprio laboratorio esperienziale e dinamico dove sviluppare la propria creatività. Il pubblico di appassionati – forte la componente femminile - che ha affollato l’Evento, ha trovato in ABILMENTE uno spazio dove socializzare, raccogliere stimoli e spunti creativi, scambiarsi idee e suggerimenti, cimentarsi con nuove tecniche grazie a innumerevoli dimostrazioni, workshop e tutorial, dando vita così ad una community di riferimento.

Di grande appeal sono state le mostre collaterali che hanno portato in fiera i quilt selezionati nell’ambito di un concorso europeo di patchwork e i tessuti d’ispirazione vintage, così come l’area degli atelier dove le visitatrici hanno potuto apprendere tecniche e nuove soluzioni, interagendo in real time con artiste e creative dei vari settori. Molto apprezzate anche le svariate proposte sul tema del riciclo creativo che hanno mostrato agli adulti e ai più piccoli come sia possibile realizzare oggetti funzionali e originali non solo risparmiando ma fornendo un contributo attivo alla cultura della sostenibilità ambientale.

L’appuntamento con Abilmente si rinnoverà dal 18 al 21 ottobre 2012 in Fiera di Vicenza per l’edizione autunnale.