5 giugno 2020
Aggiornato 08:30
In quartiere 250 espositori e 11 convegni in agenda

AGRIEST 2012 al via venerdì 27 gennaio

EnergEtica - Distretto Agroenergetico Italia Nord Ovest e Confagricoltura Udine, dopo il successo di pubblico dello scorso anno, hanno scelto nuovamente il contesto di AGRIEST per una giornata di approfondimento sul biogas e sulla valorizzazione dei sottoprodotti

UDINE - Si aprirà venerdì 27 gennaio alle 9.30 la 47^ edizione di AGRIEST dedicata al mondo dell’agricoltura e rappresentativa di una nuova visione del comparto per superare la crisi e riportare il settore primario al ruolo centrale che le spetta nella tutela e nella valorizzazione del territorio e della filiera agroalimentare.
In quartiere, fino a lunedì 30 gennaio, saranno presenti 250 espositori mentre l’agenda convegni riserva 11 appuntamenti di interesse sia per gli operatori del comparto che per il pubblico.

EnergEtica – Distretto Agroenergetico Italia Nord Ovest e Confagricoltura Udine, dopo il successo di pubblico dello scorso anno, hanno scelto nuovamente il contesto di AGRIEST per una giornata di approfondimento sul biogas e sulla valorizzazione dei sottoprodotti. L’appuntamento è in programma per sabato 28 gennaio, dalle ore 9 alle 16, in sala convegni.
Il forte sviluppo del settore e la crescente tendenza all'ampliamento dei tipi di biomasse per la produzione di energia, spinge il comparto agroenergetico verso un maggior utilizzo di scarti e sottoprodotti, in sostituzione di biomasse coltivate.
Mentre la definizione della normativa sugli incentivi alle rinnovabili va a rilento lasciando il mondo del biogas in attesa, al contrario la tecnologia applicata al biogas corre. Va detto che il decreto rinnovabili di marzo 2011, confermando la tariffa incentivante per tutto il 2012, ha contribuito a dare un’accelerata allo sviluppo della filiera.
Inoltre, nel corso dei lavori, verrà fornito un quadro sulle politiche energetiche locali e sulle scelte autorizzative in Friuli e l’impiego dei sottoprodotti; di particolare attualità sarà il tema dell’iter di valutazione, finanziamento e realizzazione degli impianti di biogas.
In base alle statistiche del CRPA e del Consorzio Biogas risalenti al maggio scorso, gli impianti di biogas in Italia sono passati, rispetto al 2010, da 273 a 521 per una potenza installata di 350 MW.
In F.V.G. gli impianti biogas del settore agro-zootecnico operativi o in costrizione risultano essere 17 (contro i 210 della Lombardia che è in cima alla classifica per numero di impianti).

Il seminario è gratuito, rivolto agli addetti ai lavori del mondo agricolo e si pone all’interno delle iniziative di Confagricoltura nella fiera Agriest confermandola tra gli appuntamenti fieristici più importanti del Triveneto, in un’area geografica votata all’agricoltura. Per maggiori info e per iscriversi al Biogas Day: www.agroenergia.eu
Per conoscere tutto il programma convegni di Agriest 2012: www.agriest.it

I settori di Agriest
- Meccanica agraria
- Viticoltura ed Enologia
- Zootecnia
- Mangimi e foraggi
- Produzione agroalimentare
- Sementi, vivaistica, fertilizzanti
- Edilizia rurale
- Recupero delle risorse ambientali e del territorio
- Biomasse legnose, agricoltura di montagna, risorse forestali

Info & Promozioni
- Periodo: da venerdì 27 e lunedì 30 gennaio 2012
- Edizione: 47^
- Espositori: 250
- Visitatori: oltre 40.000 nelle ultime edizioni
- Orario continuato: 9.30 – 18.30
- Organizzazione: Udine e Gorizia Fiere SpA

Speciale Scuole e Università
Tutti i giorni:
ingresso gratuito per visite di gruppo richieste e organizzate dalle scuole superiori, dagli istituti professionali e dalle Università (comunicare via fax allo 0432 / 401378 l’elenco degli studenti, insegnante accompagnatore e data della visita);
ingresso ridotto (¤ 5,00) per visite singole degli studenti delle scuole superiori, istituti professionali, studenti e ricercatori universitari (esibendo alle biglietterie il libretto scolastico o tesserino/card dell’ateneo d’iscrizione, sarà rilasciato il titolo di accesso).

Ingresso: intero ¤ 8,50 – ridotto ¤ 5,00

Parcheggio gratuito con 3.000 posti auto

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal