28 settembre 2022
Aggiornato 21:30
Internazionalizzazione

Nasce Federexport Lazio

Federazione Regionale dei Consorzi Export

ROMA - E’ stata appena costituita «FEDEREXPORT LAZIO», la federazione regionale di FEDEREXPORT, Federazione Nazionale dei Consorzi Export Italiani. Federexport Lazio è stata costituita da sette consorzi e per il primo triennio è stato nominato presidente Stefano Palombini, presidente del consorzio R.O.M.E. (Consorzio Export della Federlazio). Nella stessa occasione sono stati nominati tre Vicepresidenti: Gerardo Cinque (Presidente Consorzio Consexport), Alessadro Inno (Presidente Consorzio Inoexport), Daniele Occhiodoro (Presidente Consorzio Mare di Roma).

Questi i sette Consorzi che fanno parte della nuova Federazione: Consorzio Rome-Federlazio, Consorzio Consexport, Consorzio Inoexport, Consorzio Mare di Roma, Consorzio CIRAT, Consorzio CSP, Consorzio Latium Ies.

La nuova federazione è l’organismo rappresentativo dei consorzi export laziali nei confronti delle pubbliche amministrazioni che nella regione operano a favore dell’internazionalizzazione. Le imprese aderenti ai 7 consorzi export che hanno costituito Federexport Lazio sono circa 350 con oltre 3000 dipendenti e un fatturato totale di circa 1.400.000.000 euro.

I consorzi che hanno costituito Federexport Lazio sono rappresentativi dei principali settori produttivi regionali: dai consorzi plurisettoriali che raggruppano imprese alimentari, elettromedicali, materiali per l’edilizia, packaging, aerospazio & difesa, arredo bagno, ai consorzi specializzati in attrezzature ospedaliere, turismo alberghiero, nautica, abbigliamento, elettronica.

Federexport Lazio vuole essere un laboratorio di idee in cui i consorzi export laziali elaborano progetti e strategie per operare congiuntamente sui mercati internazionali e creare quelle indispensabili alleanze e massa critica necessarie per confrontarsi con competitors esteri di sempre maggiori dimensioni.