30 marzo 2020
Aggiornato 19:00
Sorsi di Lune

Il FAI di Napoli e le Donne del Vino della Campania insieme

Per sostenere l’arte, la storia e la cultura della città

NAPOLI - Mercoledì 29 giugno il FAI - Fondo Ambiente Italiano – delegazione di Napoli, parteciperà a Sorsi di Lune la tradizionale festa delle Donne del vino. Tema della serata – che rientra nelle celebrazioni dei 150 dell’Unità d’Italia – è il ruolo della donna all’interno delle imprese vitivinicole dal 1860 ad oggi.
Il FAI di Napoli, con il capo della delegazione Francesca Femiano Fuccia, e l’Associazione Nazionale Donne del Vino in Campania, guidata da Mariaida Avallone, per la prima volta collaborano ad un progetto comune: recuperare e restaurare un’importante opera d’arte presente nella città di Napoli e legata all’Unità d’Italia.

FUCCIA - «Il bene da restaurare, individuato dal FAI di Napoli è il busto marmoreo di Luigi Settembrini nella Villa Comunale di Napoli, attualmente in stato di completo degrado e abbandono», anticipa Francesca Femiano Fuccia.
FAI, che non è solo un acronimo, ma anche voce del verbo FARE, conferma il proprio ruolo e la propria vocazione: promuovere in concreto cultura, rispetto dell’ambiente e della storia come parte fondamentale delle nostre radici e della nostra identità.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal