16 novembre 2019
Aggiornato 02:00
Tutela consumatori

Al via «Guarda che ti riguarda!»

Realizzato da 5 associazioni riconosciute dal Consiglio Nazionale Consumatori Utenti (CNCU)

ROMA - Pratiche commerciali scorrette, telemarketing, servizi turistici, credito al consumo e servizi finanziari, garanzie post-vendita: è per educare i cittadini alla tutela dei loro diritti su queste cinque tematiche che è nato il progetto Guarda che ti riguarda!.
Finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, «Guarda che ti riguarda!» è realizzato da 5 associazioni riconosciute dal Consiglio Nazionale Consumatori Utenti (CNCU): Assoutenti, Codacons, Confconsumatori, Movimento difesa del cittadino e Unione Nazionale Consumatori.

Nel corso dell’anno saranno avviate una serie di attività su tutto il territorio nazionale (tra le altre, campagne di comunicazione, diffusione di materiale informativo, pagine web dedicate sui siti delle 5 associazioni, apertura di sportelli di consulenza) rivolte ad accrescere la consapevolezza dei consumatori e a favorire l’esercizio dei loro diritti.
Le varie iniziative verranno presentate nel corso di una conferenza stampa che si terrà a Roma il prossimo 14 aprile alle ore 11 presso la Sala Raffaello di Roma Eventi.
All’incontro con la stampa saranno presenti i responsabili delle associazioni coinvolte: Mario Finzi (Assoutenti), Gianluca Di Ascenzo (Codacons), Mara Colla (Confconsumatori), Antonio Longo (Movimento Difesa del Cittadino) e Massimiliano Dona (Unione Nazionale Consumatori).
La mattinata si concluderà con l’intervento di Mirella Ferlazzo, Vicedirettore generale per la concorrenza e i consumatori del Ministero dello Sviluppo Economico.