4 aprile 2020
Aggiornato 05:00
Condominio

Confedilizia su festa condominio: importante momento di aggregazione

ROMA - Si è svolta oggi in varie città italiane la Festa del condominio indetta dalla Confedilizia. Nell’occasione, il Presidente dell’organizzazione della proprietà edilizia, Corrado Sforza Fogliani, ha dichiarato: «L’Italia ha oggi bisogno di una riforma del condominio che non si limiti a rappezzi fine a sé stessi, a compiacere corporazioni, o a dare confusa stabilità legislativa a principii da tempo fissati da una saggia (e collaudata) giurisprudenza. Col finale risultato – e questa sarebbe l’unica conseguenza certa di una siffatta riforma – di aumentare il contenzioso condominiale, cosa di cui non si sente proprio la necessità. Il nostro Paese ha bisogno di una riforma vera, che torni – in questa materia – a porlo al passo coi tempi. Il riconoscimento della capacità giuridica in capo al condominio – che la nostra organizzazione da tempo propone – è la via giusta per semplificare i rapporti fra condòmini, e fra condominii e terzi, oltre che per allinearci all’Europa (che questo istituto da tempo conosce). Non si può far finta di niente, solo per timore del nuovo o per incapacità a provvedere».

In un messaggio alle varie Confedilizie locali, il Presidente, Sforza Fogliani, ha poi sottolineato: «Settima edizione Festa condominio conferma importanza di questo momento di aggregazione e riafferma i valori sociali dell’istituto condominiale nonché dell’importante compito riservato agli amministratori nella difesa della proprietà immobiliare».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal