12 luglio 2020
Aggiornato 18:00
Fiera del Levante

Visita in Fiera del Commissario Europeo per la Salute, John Dalli

«Norme di sicurezza chiare per i consumatori e autorizzazioni rigide sugli ogm»

BARI - «È la mia prima partecipazione alla Fiera del Levante e sono favorevolmente colpito dall’organizzazione e dalla ricca esposizione. Sono certo che la rassegna costituirà un’ottima vetrina del Mediterraneo e dei suoi straordinari prodotti»: lo ha detto John Dalli, Commissario Europeo per la Salute e i Consumatori, al termine di una visita tra gli stand e i padiglioni della Campionaria.

Accompagnato dal presidente della Fiera, Cosimo Lacirignola, Dalli ha sottolineato l’importanza delle misure per la sicurezza e l’igiene degli alimenti in vigore nell’Unione Europea che garantisce la salute degli animali, delle piante e, quindi, dei consumatori.
«L’innovazione – ha aggiunto – é uno degli elementi portanti dell’Unione Europea, perché soltanto attraverso essa l’Europa può mantenere un ruolo di rilievo nel mondo globale. Tuttavia l’innovazione deve essere in sintonia con i valori generali della società e deve soddisfare adeguatamente le esigenze dei cittadini. Perché sia, allora, responsabile deve essere accompagnata e consolidata da norme di sicurezza ferme e risolute e benefìci chiari per il consumatore».
Sugli organismi geneticamente modificati, invece, «l’Unione Europea adotta un sistema di autorizzazione molto rigido che si basa su tre concetti: scienza, sicurezza e scelta del consumatore. Questo sistema sarà difeso e addirittura rafforzato nel prossimo futuro».