19 agosto 2019
Aggiornato 11:30
Per allievi e docenti l’occasione di ammirare un’eccellenza della produzione varesina

Artigianato artistico: obiettivo scuola

La Mostra in programma dal 22 al 25 ottobre, sempre nella cornice delle Ville Ponti

VARESE - Il tema di quest’anno sarà la «casa»: dal 22 al 25 ottobre il grande pubblico potrà così apprezzare le opere degli artigiani artisti varesini capaci di rendere più accoglienti, eleganti e funzionali le nostre abitazioni.

Ritorna nelle sale del Centro Congressi «Ville Ponti» il tradizionale appuntamento con la Mostra dell’Artigianato Artistico Varesino promossa da Camera di Commercio in collaborazione con Provincia, Comune di Varese, Associazione Artigiani, Cna, Acai e Villa e Collezione Panza del FAI Fondo Ambiente Italiano. E ritorna anche la possibilità per le scuole della nostra provincia di ammirare un’eccellenza della produzione del nostro territorio. In più quest’anno, oltre a vedere da vicino il frutto dell’ingegno dei nostri maestri artigiani, studenti e docenti potranno testare con mano quali siano le soluzioni per alleggerire l’impatto ambientale nella gestione di un’abitazione.

Questo grazie a un percorso interattivo proposto nell’ambito dello spazio «InfoContainer» realizzato, all’interno del parco delle Ville Ponti, dagli esperti del Museo «A Come Ambiente» di Torino, il primo in Europa ad occuparsi interamente di questi temi. Con il contributo di personale specializzato, sarà possibili per gli studenti varesini affrontare in modo semplice i principali argomenti ambientali - dalla gestione degli imballaggi e dei rifiuti fino all'attenzione verso le risorse idriche - così da imparare a vivere sulla terra con un «passo più leggero»: un proposta interessante che combina divertimento, educazione ambientale e divulgazione scientifica.

Le visite scolastiche possono essere prenotate entro giovedì 15 ottobre alla Segreteria Organizzativa della Mostra (tel. 0331/777.472; email: info@metamusa.it).

Intanto sta crescendo l’interesse verso la rassegna delle Ville Ponti. Secondo quella che è ormai diventata la formula classica della manifestazione, capace di valorizzare una vera e propria eccellenza del nostro territorio, ogni artigiano esporrà un oggetto frutto della propria vena artistica approfondendo un «aspetto emozionale» specifico legato all’ambiente casa e diverso per ogni categoria merceologica (convivio, luce, calore, protezione…).

Sono 77 gli artigiani artisti che hanno aderito a una rassegna sempre più prestigiosa e che appare in decisa crescita: nel 2008 infatti furono 57 gli espositori che richiamarono l’attenzione di 4.300 visitatori.